Storia della famiglia Sardi


I giovani fratelli Emilio e Carlo Sardi alla fine dell'ottocento partono dalle campagne milanesi alla volta dell'Argentina per tentare la fortuna.
 
Nella provincia di Mendoza acquistano terreni e piantando vitigni importati dall'Italia e lì sconosciuti: in poco tempo i fratelli diventano tra i piu' importanti produttori ed esportatori di vino argentino, raggiungendo i mercati brasiliani e quelli europei. 

Mario, figlio di Emilio sposa Elena, figlia anch'essa di italiani emigrati in Argentina. La coppia si stabilisce in Italia, nella città di Conegliano, regno del Prosecco, dove il giovane enologo porta avanti, tra le difficoltà degli eventi bellici, la passione per la viticoltura. La storia continua fino ai giorni nostri attraverso Roberto, primogenito di Mario, che ha mantenuto e tramandato la passione per la terra e per il vino, coltivando nella sua azienda agricola coneglianese, uva da Prosecco, Pinot, Chardonnay, Sauvignon, Marzemino e Cabernet. 

Ora l'avventura continua con l'Agriturismo Le Spezie dove Carlo, figlio di Roberto, e Valentina accolgono con calore genuino i loro ospiti desiderosi di condividere nell’antico casale la passione per la vita semplice di campagna.